opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

BIBLIOTECA FARDELLIANA

Trapani - Fardelliana

Misure urgenti di contenimento del contagio sull'intero territorio nazionale


PER LA CONSULTAZIONE DEI TESTI IN SEDE, DOVENDOSI RISPETTARE LE MISURE DI SICUREZZA PREVISTE PER LEGGE PER IL CONTENIMENTO DELLA PANDEMIA DA COVID-19, SONO DISPONIBILI SOLO N. 20 POSTAZIONI IN SALA DI LETTURA DA PRENOTARSI TELEFONANDO AL N. 0923 21540 OPPURE INVIANDO EMAIL A: amministrazione.fardelliana@bibliotecafardelliana.it

L’ACCESSO E LA PERMANENZA ALL’INTERNO DEI LOCALI DELLA BIBLIOTECA E’ CONSENTITO SOLO CON MASCHERINA E PREVIA RILEVAZIONE DELLA TEMPERATURA CORPOREA.
LA BIBLIOTECA
La Biblioteca Fardelliana fu fondata il 21 aprile 1830 da Giambattista Fardella, della famiglia dei Marchesi di Torrearsa , militare di alto rango e noto politico (fu ministro della guerra del Regno delle Due Sicilie) ma soprattutto, per quel che ci riguarda, uomo amante della cultura, collezionista di opere d'arte e appassionato bibliofilo.

 



Giambattista Fardella Marchese di Torrearsa

 


In quell'anno la Biblioteca fu aperta al pubblico con il nome di "Pubblica Biblioteca Comunale del Capovalle di Trapani", dotata della prestigiosa raccolta di libri personale di Giambattista Fardella, costituita da pregevoli manoscritti, incunaboli e cinquecentine. La sede fu il Palazzo della Compagnia dei Bianchi che, nel 1826, in seguito allo scioglimento della Confraternita, cedette il piano superiore del suo edificio al Comune con il vincolo di provvedere al restauro dell'immobile e di allocarvi una biblioteca.
Già a pochi mesi dall'apertura fu rinominata Biblioteca Fardelliana, in onore al suo fondatore.
Nel marzo 1831 si decise di raggruppare la Biblioteca Comunale con la biblioteca di proprietà provinciale, unendo così il nucleo iniziale, costituito dai numerosi libri e carteggi raccolti dal Generale Fardella, al consistente fondo librario istituito fin dal 1825 da un altro nobile trapanese,  Giuseppe Maria Berardo XXVI di Ferro, presso il convento degli Agostiniani Scalzi.

Nel 1881 Giovanni Battista Fardella, Sindaco della città di Trapani, pronipote del Generale Fardella, con testamento istituì un legato a favore della Biblioteca Fardelliana, con il quale si poté gestire l'istituzione culturale. Per l'amministrazione si costituì un Ente Morale il 9 settembre 1889 e, con lo stesso decreto, si approvò il suo Statuto.  

Dal 1983 la Biblioteca edita una rivista, che prende nome di "La Fardelliana".   
SERVIZI:
  • lettura in sede
  • prestito locale (per le richieste effettuate via opac i volumi resteranno a disposizione del richiedente per un massimo di 48 ore)  
  • prestito interbibliotecario (ILL-SBN)
  • informazioni bibliografiche
  • internet
  • emeroteca
  • deposito legale
Prestito interbibliotecario
per gli utenti:
fornisce agli utenti che ne fanno richiesta, il prestito soltanto per motivi di ricerca e studio. Generalmente il prestito ha una durata di 30 giorni salvo limitazioni imposte dalle biblioteche prestanti. Sono di norma esclusi dal prestito documenti rari o di particolare pregio, opere di consultazione generale (es. dizionari, manuali, enciclopedie);
per le biblioteche:
la Biblioteca Fardelliana fornisce documenti e scansioni alle biblioteche che ne facciano richiesta. E' previsto un rimborso spese di euro 8,00 da effettuare con bonifico bancario
Biblioteca Fardelliana, Prestito interbibliotecario,
Sig.ra Loredana Gagliani (referente del servizio) tel. 0923-21506
E-mail: fardellianaprestito@tiscali.it
Informazioni e costi:
il prestito interbibliotecario consente di richiedere il prestito ad altre Biblioteche, italiane o straniere. Il numero massimo di richieste per utente è due. Non è possibile annullare una richiesta già inoltrata.
Il Servizio prevede il pagamento di euro 8, 00 per ogni monografia richiesta in Italia ed euro 15,00 per ogni monografia richiesta all'estero. Per la fornitura di scansioni o fotocopie, all'utente spetta il pagamento del rimborso richiesto dalla biblioteca che effettua il servizio.
Materiale di pregio o in precario stato dovrà essere consultato in sede. La durata del prestito interbibliotecario sarà stabilita dalla Biblioteca fornitrice.

Le news della biblioteca

Contatti

LARGO SAN GIACOMO 18
91100 TRAPANI TRAPANI

092321540

0923872662

Sito Web

Facebook

Twitter

Referente: dott.ssa Margherita Giacalone

dott.ssa Margherita Giacalone margherita.giacalone@bibliotecafardelliana.it

Accesso Wi-Fi

Orari di apertura

Orario invernale

dal 01/01 al 31/12

Lunedì 09:00 - 13:30 / 15:00 - 19:30
Martedì 09:00 - 13:30 / 15:00 - 19:30
Mercoledì 09:00 - 13:30 / 15:00 - 19:30
Giovedì 09:00 - 13:30 / 15:00 - 19:30
Venerdì 09:00 - 13:30 / 15:00 - 19:30
Sabato 09:00 - 13:00
Domenica

Orario estivo

dal 01/07 al 31/08

Lunedì 09:00 - 13:30
Martedì 09:00 - 13:30
Mercoledì 09:00 - 13:30
Giovedì 09:00 - 13:30
Venerdì 09:00 - 13:30
Sabato 09:00 - 13:00
Domenica

Informazioni

Patrimonio totale: 152.000 documenti (manoscritti, incunaboli, edizioni dei secc. XVI, XVII, XVIII e XIX, libri moderni, periodici, fotografie, materiale multimediale) Notizie bibliografiche presenti nell’OPAC del catalogo collettivo: n. 37.000 Fondi speciali: Fondo Nasi; Atti del Senato di Trapani; Fondo Fardella di Torrearsa; Fondo musicale “A. Scontrino”. Sezioni: libri per ragazzi.